Numero 12 Mercoledì 22 maggio 2013

Amministrazione condivisa

La progettazione partecipata

L'idea non è nuova. Possiamo farla risalire a metà degli anni Settanta del secolo scorso, gli anni dei comitati di quartiere. Ma riemerge moderna quando parliamo di manutenzione civica dei beni comuni: coinvolgere i cittadini nella progettazione (o, piú coerente con l'attuale fase, nella rigenerazione e, quindi anche nella manutenzione) di parti delle nostre cittá, dei nostri quartieri. Parliamo di progettazione partecipata, di urbanistica democratica, di processi progettuali inclusivi. Qual é la filosofia, quali i metodi, quali le competenze e, infine quali i comportamenti da adottare per facilitarla, per "favorirla".
Luca Massacesi

Comportamenti aziendali

La comunitocrazia e la risposta delle aziende

Una nuova era dell'economia globale dovrà ripensare le organizzazioni costruendo: nuovi percorsi di fiducia, identità, rispetto e di impegno; dall'interno dell'impresa verso il mondo esterno; e il mercato, a partire dalla cultura e dal patrimonio esistente. Sinteticamente quella che, Henry Mintzberg, uno dei padri e capostipiti della scienza organizzativa a livello mondiale, conia con il nuovo termine di 'comunitocrazia' (communityship).
Paolo Petrucciani

Etica e beni comuni

E se parlassimo di bioetica?

Mettiamola così: che alla fine siamo tutti sensibili all'adulazione. Nel caso specifico a dei semplici, spartani complimenti, che ci sembrano convinti per la rigorosa assenza di enfasi. Aggiungiamo che ci piace pensare a Officine Einstein come un magazine libero, che discute e dibatte i vari temi che condizioneranno o disegneranno il nostro futuro, professionale e... privato. Una tribuna aperta anche a chi non la pensa esattamente come noi, (che poi essendoci un "noi", é evidente che molte sono le sfumature che non ci vedono unanimi, per fortuna!).
Luca Massacesi

Etica e beni comuni

Il fine travestimento dell'etica

Etica deriva da ethos, abito, velo, ciò che copre. L'etica, come un abito vecchio o nuovo, vela, si spande per coprire. Tuttavia ricordiamo che il valore del velo non é solo quello di occultare la verità ma di suggerirla. Il velo su un corpo nudo in realtà svela le forme, ciò che sta sotto il velo: il suo stare é un sostare ovvero soprastare, é certamente uno svelare la natura di ciò che vela. Ma quale natura?
Stefano Ancilloto

Politiche di comunicazione

Conosci la figura del comunicatore? Dopo le interviste che presentiamo, dovremo prendere atto della nebbia che avvolge questa misteriosa figura (che sarebbe la nostra) sperando che anche noi, come Officine Einstein, riusciamo a fare un po' di chiarezza su una professione che sembra davvero la piÙ; facile del mondo, ma quando provi a definirla...
Eleonora Ripanti

Amministrazione condivisa

Formare una figura professionale inedita nel panorama italiano, quella dei "professionisti della cura condivisa dei beni comuni", persone in grado di operare nelle amministrazioni pubbliche, nella societÀ, nelle imprese, nel terzo settore valorizzando l'enorme patrimonio rappresentato dal capitale sociale presente in tutte le comunitÀ locali.
Luca Pirani
OfficineEinstein garantisce la riservatezza sui dati personali nel rispetto del Dlgs 196/03 e si impegna a provvedere,qualora l'interessato ne faccia richiesta ai sensi dell'articolo 7, alla loro cancellazione {unsubscribe}cliccando qui{/unsubscribe}) o modifica ({modify}cliccando qui{/modify}). Oppure può farne richiesta scrivendo a indirizzario@officineeinstein.eu.