Numero 3 Mercoledì 20 marzo 2013

politiche di comunicazione

Quattro: un gioco, un evento

Ripercorriamo, rileggendo il suo Piano di Comunicazione, la progettazione della presenza al secondo evento congiunto Sibioc Simel, che OfficineEinstein ha curato per Abbott, un’azienda globale impegnata nello sviluppo e introduzione di prodotti e tecnologie per migliorare la salute. La semplice domanda che ha guidato la progettazione è stata: è possibile partecipare ad un convegno scientifico ad alto livello trasformando una presenza istituzionale in qualcosa che non sia "barboso"?
Eleonora Ripanti
 

Evoluzione dell'apprendimento

Il caffè è per chi chiude i contratti

Il titolo scelto da James Foley per il suo film "Americani" del 1992 è la cosa più azzeccata di un ottimo film. E di cose azzeccate ce ne sono molte. La più evidente sono gli attori: a partire da Al Pacino, passando per Kevin Spacey e Alec Baldwin per finire con il vecchio leone Jack Lemmon che, proprio in questo film, ha dimostrato il suo valore come attore drammatico.
Luca Massacesi

etica e beni comuni

Gli indicatori di efficienza di un Paese

Ogni anno il World economic forum pubblica il rapporto The global Competitiveness Index, l'indice della competitività globale di una nazione ed esamina 144 nazioni. L'obiettivo, dichiarato in copertina, è "per migliorare gli Stati del mondo". L'Italia, al 44mo posto!
Luca Massacesi

Verso un nuovo modello di sviluppo

Oltre il Pil

Finalmente.
Parliamo del Rapporto Bes Benessere equo solidale che l'Istat e il Cnel hanno presentato lo scorso 12 marzo. Un'iniziativa all'avanguardia sullo sviluppo degli indicatori dello stato di salute del Paese. Il metodo è quello che ci interessa in questo articolo, perchè proprio il "finalmente" con cui abbiamo aperto, rappresenta la voglia di conoscere quali sono le dimensioni di una diversa visione del mondo in cui viviamo.
Eleonora Ripanti

Comportamenti aziendali

LA COMUNITÀ DI PRATICA IN PILLOLE. UN AGILE E SINTETICO PRONTUARIO PER CHI STA avviando O STA PENSANDO DI AVVIARE UNA COMUNITÀ DI PRATICA, CON SETTE PAROLE CHIAVE:
1. CONDIVISIONE DELL’ESPERIENZA
2. PROSSIMITÀ COMUNICATIVA
3. SPONTANEITÀ ED INFORMALITÀ DELLE RELAZIONI
4. COOPERAZIONE
5. IMPROVVISAZIONE
6. NARRAZIONE
7. IDENTITÀ
Luca Massacesi

Habitat del terzo millennio

La scelta di investire sull'innovazione si sta dimostrando un fattore decisivo per la costruzione delle Nazioni e per la crescita delle possibilità dell'individuo. Se nel "vecchio mondo" la tecnologia è ancora considerata solo come un catalizzatore di innovazione, l'esperienza nei Paesi in via di sviluppo dimostra quanto sia essa stessa una forza indipendente capace di accendere lo sviluppo.
Eleonora Ripanti
OfficineEinstein garantisce la riservatezza sui dati personali nel rispetto del Dlgs 196/03 e si impegna a provvedere,qualora l'interessato ne faccia richiesta, alla loro cancellazione ({unsubscribe}cliccando qui{/unsubscribe}) o modifica ({modify}cliccando qui{/modify}). Oppure può farne richiesta scrivendo a: indirizzario@officineeinstein.eu.