contatti@officineeinstein.eu Numero 35 Mercoledì 6 novembre 2013
Politiche di comunicazione
Verità invisibili ai media
Saranno poi davvero "verità"? Se lo sono, non sono, in realtà, così "invisibili", a meno che non decidiamo che ciò che non si vuole vedere è "invisibile". Un video che parla di un gruppo ristretto di persone, il Club Bilderberg che, dal 1954, si ritrova per decidere segretamente il futuro politico ed economico dell'umanità. 
Luca Massacesi
Evoluzione dell'apprendimento
Dove sta scritto il nome dei bravi formatori
Il titolo della nuova legge: Disposizioni in materia di professioni non organizzate. Le amministrazioni pubbliche e anche le aziende a partecipazione pubblica già cominciano a mettere nei loro bandi che i professionisti che partecipano devono essere iscritti a uno dei registri delle associazioni ‘riconosciute’. Non essere iscritti significherà spesso non poter lavorare.
Francesco Varanini
Reti e social network
Comunicare «come i pellerossa»
Digital divide è il termine tecnico utilizzato in riferimento alle disuguaglianze nell’accesso e nell’utilizzo delle tecnologie della Società dell’informazione e della comunicazione. Il digital divide, è il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell'informazione e chi ne è escluso, in modo parziale o totale.
Cristiana Rinaldi
Comportamenti aziendali
Digitalizzare la manifattura
Il nuovo modello di sviluppo che guiderà il nostro futuro si basa sulle tecnologie informatiche e sulla possibilità di ridurre gli spostamenti fisici a favore dello spostamento dei dati e delle informazioni. Questo incomincia ad avvenire anche dove la produzione è esplicitamente fisica come nel caso delle value chains.
Luca Massacesi
Evoluzione dell'apprendimento
Muovo appena i primi passi e ho da poco conquistato La posizione eretta trasmessa dal passato Un evoluzione sciocca dal quale ho ereditato Due genitori schiavi del tempo e del lavoro. Non voglio più passare i giorni belli dell’infanzia A fare bastoncini nel chiuso di una stanza Con la Natura fuori che mi chiama e che mi insegna Di quanta perfezione nel Suo Mondo regna. Mi impongono di stare fermo e immobile a sentire Le storie fantasiose da cui dovrei capire Che cosa è la morale e come comportarmi In quel dannato mondo che chiamano dei GRANDI.
Claudio Testa
Pillole di buona comunicazione
Il cliente ha ragione quando desidera trattare con un interlocutore in grado di identificarsi con l’immagine dell’azienda che rappresenta? E’ naturale che lo pretenda? Nessuno nel business desidera avere a che fare con interlocutori poco consapevoli di cosa rappresentano istituzionalmente. Il venditore, l’uomo di pubbliche relazioni, di relazione con l’esterno, deve necessariamente prendere coscienza e gestire, attraverso il proprio stile di comunicazione, gli affari dell'organizzazione per cui lavora.
Franco Marmello
OfficineEinstein garantisce la riservatezza sui dati personali nel rispetto del Dlgs 196/03 e si impegna a provvedere,qualora l'interessato ne faccia richiesta ai sensi dell'articolo 7, alla loro cancellazione ({unsubscribe}cliccando qui{/unsubscribe}) o modifica ({modify}cliccando qui{/modify}). Oppure può farne richiesta scrivendo a indirizzario@officineeinstein.eu.