contatti@officineeinstein.eu Numero 54 Mercoledì 26 marzo 2014
grafica e design
Tre loghi a giudizio
Dovete sapere che i grafici sono una delle comunità professionali più attive sui social network nel commentare, e soprattutto stroncare, i progetti e le proposte dei loro colleghi. Ho letto giudizi più velenosi e graffianti nei post dei miei colleghi che in un articolo di Aldo Grasso dedicato alla "tv del dolore". A volte, lo ammetto, mi trovo persino a disagio nel constatare quanta insoddisfazione e frustrazione alberghi nella nostra professione.
Alessandro Ghezzi
grafica e design
La nuova Genova
Per riprendere l'articolo "Tre loghi a giudizio", parliamo del nuovo logo di Genova, che è stato presentato la scorsa settimana al Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi dal sindaco Marco Doria e dall'assessore alla cultura e turismo Carla Sibilla.
Il logo è firmato da due savonesi, Anna Giudice e Valeria Morando. È frutto di un lungo percorso di confronto, durato circa un anno, che va sotto il progetto europeo Citylogo un percorso nato in seno all’Unione Europea.

Veronica De Santis
Evoluzione dell'apprendimento
Tra zappa e mouse
Chi conosce la cultura contadina anche solo di riflesso, avrà sicuramente almeno una volta sentito l'espressione: "una zappa ti ci vorrebbe". 
Ora, quest'espressione potrà non essere più associata ai fallimenti di uno "scansafatiche", anzi diventare uno strumento di apprendimento (come è sempre stato) proprio come un ebook. Anzi, insieme a un ebook.
Eleonora Ripanti
Solo notizie positive
Occhiali giganti per vedere positivo
Guardare la vita con positività è il primo passo per migliorarla, con ottimismo e determinazione.
Astuta, divertente e interessante l'iniziativa di Generali Italia che simbolicamente invita a guardare in maniera diversa importanti piazze in Italia, e più in generale il proprio futuro.
Cristiana Rinaldi
Economia della conoscenza
Un 23 marzo curioso Ce ne saranno in giro di iniziative interessanti e magnifiche. Da subito ci scusiamo per la loro assenza. Vogliamo solo dare notizia, per quello che siamo capaci, di tre eventi diversi fra loro ma tutti legati alla condivisione della conoscenza.
Eleonora Ripanti
Etica
e beni comuni
29 marzo 2014: l'ora della Terra Per antropogenico si definisce ogni effetto, processo, oggetto o materiale derivato dalle attività umane in opposizione a quelli che accadono in ambiente naturale senza influenza umana.
Cristiana Rinaldi

 

OfficineEinstein garantisce la riservatezza sui dati personali nel rispetto del Dlgs 196/03 e si impegna a provvedere,qualora l'interessato ne faccia richiesta ai sensi dell'articolo 7, alla loro cancellazione ({unsubscribe}cliccando qui{/unsubscribe}) o modifica ({modify}cliccando qui{/modify}). Oppure può farne richiesta scrivendo a indirizzario@officineeinstein.eu.