contatti@officineeinstein.eu Numero 57 Mercoledì 16 aprile2014
etica e beni comuni
I "cantieri del bene comune"
Questa volta il terzo settore ha fatto rete senza distinzioni di natura o territorio costituendo un vero e proprio marchio di qualità assegnato a quegli appuntamenti che, aldilà della politica e dell’economia, mettono insieme cittadini, volontari e cooperatori, all’insegna di un “bene comune” non accademico, ma fatto di semplice impegno quotidiano. Nel suo genere non c'era ancora un esperimento di tale entità o struttura ed esprime grande capacità e buona volontà che in pratica: coinvolgono migliaia di persone, muovono una delle principali economie del Paese, lavorano per costruire cittadinanza attiva.
Cristiana Rinaldi
organizzazione aziendale
Bibliografia sui gruppi
Durante le esercitazioni che svolgo in aula chiedo ai partecipanti di scegliere delle parole che rispecchiano le loro esperienze nei lavori di gruppo. “Perdita di tempo”, “frustazione”, “mancanza di risultati”, “conflittualità” sono in cima alla classifica di tante edizioni di questo facile esercizio. Ma subito dopo vengono: “vittoria”, ”successo”, addirittura ”soddisfazione”. Com'è possibile che lo stesso processo o ambiente possa produrre effetti così diametralmente opposti?
Luca Massacesi
#coglioneNo Box Grafica e Design, 19 progetti per raccontarci
Verso un nuovo modello di sviluppo
Equity crowdfunding
L’Italia può ambire a diventare un best place for new business? Stiamo assistendo alla creazione di un contesto maggiormente favorevole all’innovazione? Il fabbisogno finanziario nella fase istituzionale d’impresa può trovare nuove e più adeguate risposte? In breve, può svilupparsi una nuova cultura imprenditoriale nel nostro paese?
Luca Massacesi
habitat del terzo millennio
Gli italiani si interessano all'ambiente
Nel 2012, il 45 per cento della popolazione italiana ha dichiarato di interessarsi delle tematiche ambientali. Questo il primo dato presentato dal rapporto Istat Popolazione e ambiente, pubblicato lo scorso 4 aprile sul sito dell'istituto. Un dato molto incoraggiante per lo sviluppo della sensibilità verso l'habitat che ci ospita e che dimostra quanto la molta informazione sul tema stia raggiungendo uno dei suoi obiettivi: la maggiore consapevolezza del "cittadino comune".
Eleonora Ripanti
APPRENDIMENTO
IN EVOLUZIONE
neuroni specchio.
Come inizia l'apprendimento del neonato? Guardandosi intorno e imitando quello che fanno gli adulti. E' così che impara a sorridere, a prendere gli oggetti, a camminare. Tutto merito dei neuroni specchio.
Cristiana Rinaldi
reti e
social network
Millelight. L'app per i medici (e per noi)
Microsoft Italia, insieme a Millennium, ha presentato una nuova app per aiutare e rendere piÚ efficace il lavoro piÚ importante per il nostro corpo (e non solo): quella del medico.
Eleonora Ripanti
OfficineEinstein garantisce la riservatezza sui dati personali nel rispetto del Dlgs 196/03 e si impegna a provvedere,qualora l'interessato ne faccia richiesta ai sensi dell'articolo 7, alla loro cancellazione ({unsubscribe}cliccando qui{/unsubscribe}) o modifica ({modify}cliccando qui{/modify}). Oppure può farne richiesta scrivendo a indirizzario@officineeinstein.eu.