testata

Brera special project

Civicum, associazione senza scopo di lucro, ha organizzato, mercoledì 28 maggio, una serata per finanziare il  “Progetto conti trasparenti” della Pinacoteca di Brera e della soprintendenza ai beni artistici storici ed etnoantropologici di Milano.

Il progetto permetterà di effettuare una ricognizione contabile ed organizzativa su un importantissimo organo dell’amministrazione dello Stato per migliorarne l’efficienza con l'obiettivo di avviare un processo di collaborazione tra cittadini e Stato per il miglioramento della gestione dei musei pubblici.

 

La serata, a numero limitato, prevedeva la visita del nuovo allestimento della mostra di Giovanni Bellini, alla quale è seguita la presentazione del Progetto conti trasparenti”.
Hanno partecipato:

Sandrina Bandera, soprintendente per i beni artistici  storici ed etnoantropologici di Milano e direttore della Pinacoteca di Brera;

Federico Sassoli de Bianchi, presidente Civicum

Riccardo Monti, presidente Boston consulting group, partner tecnico.

 

La serata si è conclusa con una cena conviviale.

 

Civicum, nata nell’estate del 2012, prosegue l’attività della Fondazione Civicum che ha svolto un ruolo importante dal 2004 per la trasparenza dei Bilanci dei Comuni Italiani. Oggi Civicum è una associazione libera e indipendente, apartitica, senza scopo di lucro, che ha come obiettivo il raggiungimento dell'efficienza dello Stato Italiano attraverso la trasparenza dei conti pubblici.

Share

Banner cittadini attivi

Banner io partecipo

Amministrazione condivisa

Funziona la nostra pubblica amministrazione? Le scelte importanti sono in mano ai cittadini? Opera in piena trasparenza? E' al servizio di chi la paga? Rende la vita delle persone a cui è al servizio più semplice? Possiamo farne a meno?

Sei domande, sei "no".

Amministrazione pubblica, un gigante del quale una società moderna sembra non poter fare a meno; ma che dovrebbe superare l'attuale stadio di declinazione pseudo democratica dell'amministrazione "reale", nel senso del re, evolvendo verso un'amministrazione "condivisa" cioè vissuta insieme a chi, oggi, la paga e la finanzia.

Guardare oltre

 

Su questi temi noi di OfficineEinstein siamo interessati perché il nostro fine è cercare di guardare oltre! Perché siamo convinti che non può esistere una società moderna, semplice, che permetta di vivere sereni senza un'amministrazione efficiente ed efficace. Tanta la strada da compiere.