testata

Ryan Gosling non mangerà i suoi cereali

Otto cortometraggi di sei secondi con protagonista, inconsapevole, Ryan Gosling. Tutto sugli schermi di Vine. Le innocenti perversioni della mente umana, in questo caso di Ryan McHenry, non finiscono mai di supirci.

 

Il giovane attore canadese, in questi giorni sugli schermi italiani con Come un tuono e Solo Dio perdona, è stato filmato direttamente dal piccolo schermo mentre, con una serie di buffe espressioni, sembra rifiutare di mangiare un sano cucchiaio di cereali manovrato dalla mano di Ryan McHenry.

 

L'idea, come ha spiegato lo stesso Ryan McHenry, gli è venuta quasi per caso. «Un giorno guardavo il film “Drive” e mangiavo cereali, e mi sembrava che Gosling fissasse i miei cereali, così ho ideato i video e creato la serie “Ryan Gosling non mangerà i suoi cereali”».

 

Il successo inaspettato, più di centocinquanta mila visualizzazioni solo nell'ultimo fine settimana, rilancia le ambizioni di Vine, l'applicazione iOS, lanciata da Twitter, che consente di realizzare videoclip di massimo sei secondi. Insomma, se Instagram ha creato milioni di "fotografi", Vine li trasformerà tutti in "registi".

 

Il video realizzato da Ryan McHenry.

 


Free Joomla Extensions

 

 

Share