testata

Fumo negli occhi

Mentre le istituzioni sono occupate a combattere, forse senza senza troppa convinzione, la dipendenza dal fumo di tabacco, soprattutto nei ragazzi, la fotografa belga Frieke Janssens lancia la provocatoria serie di ritratti Smoking Kids.

L'artista, salita agli onori della cronaca per il bizzarro progetto Your Last Shot (farsi immortalare prima del trapasso, in qualsiasi momento della vita, per consegnare ad amici e parenti l'immaginetta già stampata su ovale di porcellana pronta per la lapide), ha messo in posa bambini tra i quattro e i nove anni, truccati come divi del cinema, vestiti in uniforme o con abiti d'epoca. Tutti con la sigaretta in mano.

 

Il progetto Smoking Kids

L'idea nasce quando, navigando su internet, s'imbatte in un inquietante video documentario: un bambino indonesiano di poco più di due anni che fuma, è la confessione dell'orgoglioso padre, due pacchetti di sigarette al giorno.

L'effetto che produce la serie è duplice: far riflettere i genitori sulla pericolosità del vizio del fumo, ma mostrare, altresì, il fascino di immagini d'epoca nelle quali la sigaretta, o il sigaro, rappresenta un simbolo inequivocavibile di potere e di seduzione. Un'equilbrio sottile che  Frieke Janssens gestisce con sapienza e stile, curando i dettagli dell'abbigliamento, reinterpretando le pose degli adulti e manovrando con teatralità le luci e le ombre.

 

20130911 ier smoking

Share