testata

La leadership etica

Leadership ed etica due parole che nella nostra esperienza è difficile coniugare insieme. Pensiamo un po': qual è l'ultimo leader politico che consideriamo una figura etica? Quanti imprenditori etici ci vengono in mente? Probabilmente dobbiamo scavare un po' nella memoria.

Dobbiamo invece scavare assai meno per farci venire in mente i numerosi scandali che riguardano i leader aziendali, politici, religiosi, si pensi al caso Lewinsky per Clinton, a Colin Powell che illustra...

Storie di ordinaria follia... o inettitudine

Venerdì 31 gennaio Roma viene colpita da un nubifragio (adesso le chiamano “bombe d’acqua”). La città si paralizza. Tra i numerosi smottamenti uno riguarda la vecchia strada consolare Cassia. Otto, dieci metri di fronte, di una scarpata che la sovrasta, scivola invadendo mezza carreggiata.

Si chiude un tratto di 300 metri della Cassia vecchia che, servendo un solo numero civico, con una rapida discesa, collega piazza Giochi Delfici con via Pareto.

 

Il primo febbraio vengono messi...

Contributo alla teoria dei beni comuni

Si parla impropriamente di “crisi economico finanziaria”, come una delle crisi cicliche dell’economia, dopo le quali torna il sereno.

E’ questa la prima grande “falsità” che il “pensiero unico...

Banner cittadini attivi

Etica e beni comuni

Dei beni comuni non se ne occupa nessuno. Solo i cittadini. E nel farlo si dimostrano culturalmente e politicamente più avanti della classe "dirigente", avendo capito che dalla cura dei beni comuni dipende la qualità delle loro vite. Dell'etica non se ne occupa nessuno. Nemmeno i cittadini.

Cosa sono i beni comuni?

Sono beni sia materiali (acqua, aria, paesaggio, spazi urbani, ambiente, territorio, beni culturali, strade, scuole, ospedali, biblioteche, musei), sia immateriali (riconoscimento del merito, etica,legalità, salute, conoscenza, cultura, lingua, memoria collettiva). Cos'é l'etica? Un bene comune

I beni comuni non sono nè pubblici (nel senso di beni dello Stato), nè privati. Nessuno può possedere i beni comuni, ma tutti li possono usare. Se vengono rispettati e utilizzati, si vive meglio.

Perché beni comuni e etica insieme?

Perché la cura dei primi e l'ossessiva regola personale della seconda sono le chiavi per un salto impressionante nella qualità della nostra vita, in particolare in Italia. E perché in entrambi i "casi" la situazione del nostro Paese è drammatica.