testata

La Khan Academy

La Khan Academy è un'organizzazione educativa creata nel 2006 da Salman Amin Khan, un ingegnere nato negli Stati Uniti nel 1976 da genitori di origine bengalese e indiana.
Salman Amin Khan, lavorava come analista finanziario per l'hedge fund Wohl Capital Management e verso la fine del 2004, si trovò a dedicare il suo tempo libero ad impartire lezioni di matematica a distanza a sua cugina Nadia, usando Doodle notepad di Yahoo.
Quando altri parenti e amici chiesero un aiuto analogo, si rese conto che sarebbe stato più pratico pubblicare dei tutorial su YouTube secondo il metodo dell'insegnamento capovolto.

 

Come il delta dell'Okawango

L'Okawango è un fiume, in Africa, nell'emisfero boreale. La caratteristica di questo fiume è che invece di gettarsi in mare, finisce il suo corso d'acqua nel deserto, nel deserto del Kalahari. L'acqua, prima di esaurirsi, si dirama in milioni di canali.
Il web sta penetrando nel mondo come l'acqua dell'Okawango.
I tutorial di Salman Amin Khan raggiunsero una popolarità incredibile e i numerosi attestati di apprezzamento provenienti dagli studenti, lo spinsero nel 2009, a lasciare il suo lavoro per concentrarsi sui tutorial, allora distribuiti sotto l'etichetta "Khan Academy".

 

Fornire un'educazione di alta qualità a chiunque, e dovunque

La Khan Academy ha lo scopo di offrire servizi, materiali e tutorial gratuiti per l'istruzione e l'apprendimento a distanza attraverso tecnologie di e-learning.

Nei primi due anni di vita il sito raccolse oltre 3.200 video-lezioni, caricate attraverso il popolare servizio di video sharing YouTube. Le lezioni abbracciano numerose discipline: matematica, storia, finanza, fisica, chimica, biologia, astronomia, economia. Ogni video lezione dura circa dieci minuti.
Già dopo il primo anno, i corsi della Khan Academy avevano registrato una media di oltre 35.000 visite quotidiane.
Il finanziamento del progetto avveniva con donazioni su base volontaria, l'ammontare annuo complessivo si aggirava intorno ai 150.000 dollari.
Il colosso statunitense Google donò 2 milioni di dollari alla Khan Academy, allo scopo di facilitare la creazione di nuovi corsi e di consentire la traduzione delle lezioni di base nelle principali lingue del mondo nel quadro del "Project 10 to the 100".

Nel 2012, la rivista Time lo ha inserito nella "Time 100", la lista annuale delle cento persone più influenti del mondo.

Una precisazione: la Khan Academy è una organizzazione senza scopo di lucro.

 

Fonti

Khan Academy

Oil Project

Share

Apprendimento in evoluzione

Parliamo di formazione. Di formazione continua. La scienza detta i tempi. Nell'era digitale le competenze delle persone devono seguire l'evoluzione dei prolungamenti tecnologici del corpo umano.

Il passaggio

dalla piuma d'oca alla penna biro; dalla tastiera della "lettera22" a quella del personal computer; da quella del cellulare o a quella dello smart phone non comporta solo nuove abilità manuali e inesplorate connessioni sinapsiche con dita diverse, ma anche originali visioni del mondo, un metodo diverso di abitarlo, la nascita di nuove abilità, la capacità di creare differenti livelli di apprendimento.

L'apprendimento continuo.

Inizia nella culla e si conclude alla fine della propria vita. Evolvono anche le metodologie didattiche, le tecniche pedagogiche. Scopo di questa sezione del sito di OfficineEinstein è di seguire questa evoluzione, di cogliere i primi indizi di cambiamenti contingenti o epocali, di informare delle nuove tecnologie e metodologie utilizzabili nei processi didattici e di apprendimento.