testata

Kerning: la conferenza dedicata alla tipografia

«La tipografia è l’espressione fisica del linguaggio», dice Ellen Lupton nel suo libro Caratteri, testo, gabbia. Guida critica alla progettazione grafica.

Una buona tipografia stabilisce una gerarchia visiva sulla pagina e fornisce punteggiatura e accenti grafici che aiutano il lettore a capire le relazioni tra le immagini, i titoli e i blocchi subordinati di testo.

La tipografia è una di quelle aree di progettazione che viene spesso data per scontata, dove si riduce tutto alla scelta di una font. Negli ultimi anni è aumentato notevolemente l’interesse per caratteri, interlinee, paragrafi e leggibilità. 

Se pensiamo poi al web, abbiamo assistito ad una vera e proprio rivoluzione tipografica. Fino a pochi anni fa nelle pagine web si potevano usare solo i cosiddetti font web-safe, quelle font pre-installate di default su tutti i sistemi operativi.

A partire dal 2010 le cose sono cambiate ed ora è possibile utilizzare diversi font, un esempio sono i google font, utilizzabili senza licenza e visibili da tutti gli utenti.

 

Su questa linea di interesse, si posiziona Kerning, la prima conferenza internazionale in Italia interamente dedicata alla tipografia e alla tipografia web che si terrà a Faenza il 2 e il 3 Maggio.

Il primo giorno, 2 Maggio, sarà dedicato a tre workshop. Si parlerà di tipografia web con “The Craft of Typography Web” di Christopher Murphy e Nicklas Persson (The Standardistas), designer, artisti digitali e docenti di interactive design alla University of Ulster di Belfast.

Il secondo giorno, 3 Maggio, sarà dedicato agli interventi. Richard Rutter, il fondatore di Clearleft e del servizio di font-hosting Fontdeck,  mostrerà trucchi e tecniche per migliorare la vostra tipografia web basati su esempi reali. Yves Peters, curatore del blog Fontfeed, parlerà del Trajan e dei poster cinematografici. Nina Stössinger, creatrice della font Ernestine, condividerà il suo personale approccio alle font.

 

Insomma sembra essere un evento davvero interessante, l'unico neo è il prezzo dell'ingresso non proprio accessibilissimo: 175 euro.

 

fonte

tiragraffi.it

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.