testata

Rijksmuseum e Rijksstudio.

Il Rijksmuseum Amsterdam (museo statale di Amsterdam) sabato 13 aprile riaprirà finalmente i battenti. Termina così una tortuosa e dispendiosa ristrutturazione durata dieci anni, cinque in più delle previsioni.

Inondazioni, presenza di amianto, contenziosi con l'amministrazione pubblica cittadina e l'Unione dei ciclisti olandesi che rivendicavano la presenza di uno storico passaggio ciclopedonale in procinto di essere eliminato: la celebre legge di Murphy "Tutto ciò che potrebbe andare storto è andato storto" si è abbattuta fragorosamente sulla proverbiale efficienza orange. Tutto il mondo è paese, commenterebbe qualcuno.

 

Rijksstudio, il nuovo progetto online del Rijksmuseum

Impeccabile e avveniristico, invece, il progetto digitale che il museo ha lanciato come preludio alla riapertura: il Rijksstudio. Si tratta di un'innovativa ed accurata presentazione online del patrimonio artistico esposto nel Rijksmuseum, più di 125mila opere. Coerente con lo spirito di democratizzazione dell'arte, il Rijksstudio invita gli utenti a scaricare le immagini delle opere ad alta risoluzione per salvarle, condividerle e manipolarle in modalità libera da copyright. E' possibile, così, produrre stampe da esposizione oppure creare texture per realizzare carta da parati o come rivestimento di mobili.

 

Per promuovere la nuova avventura il Rijksmuseum ha chiesto a creativi internazionali di scaricare e utilizzare una delle opere in collezione per creare una nuova opera d'arte. La prima idea presentata è stata partorita da Droog, noto studio di designer olandesi, che ha realizzato un tatuaggio ispirato al dipinto "Still life with flowers" di Jan Davidszn de Heem e Rachel Ruysch del diciasettesimo secolo (vedi foto in basso).

 

Taco Dibbits, direttore delle collezioni, ha dichiarato:

"Il Rijksmuseum è un museo per e di tutti e, con il lancio di Rijksstudio, siamo entusiasti di condividere la vasta collezione con appassionati d'arte di tutto il mondo utilizzando la più recente tecnologia digitale.

Abbiamo creato Rijksstudio con la convinzione che la raccolta del Rijksmuseum appartiene a tutti noi. La collezione ispira, vogliamo liberare l'artista che è in ognuno in tutti ".

 

 

Il tatuaggio realizzato in collaborazione con Droog.

 

Il tatuaggio realizzato da Droog, ispirato a "Still life with flowers" di Jan Davidszn de Heem e Rachel Ruysch

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.