testata

Quattro ricette in giallo

Cucina e design, matita e mestolo, sale quanto basta e quadricromia: sono i temi, gli attrezzi del mestiere e gli ingredienti di Spollo Kitchen.

Per partecipare, come è stato già illustrato nell'articolo dedicato alla proposta di Cristiana Rinaldi per Aaland, l'arcipelago della comunicazione, è sufficiente raccontare attraverso un manifesto 50*68 una ricetta: un primo, un contorno, un dolce, piatti ispirati alla tradizione italiana o al variegato e sfizioso panorama della cucina etnica... Spollo Kitchen concede ampio spazio alla creatività culinaria e grafica. Condizione necessaria è saperle cucinare di fronte a un parterre di professionisti qualificati.

 

L'ispirazione

Terminata la doverosa premessa, veniamo alle mie proposte. Per Audiovisualgraphik, ho realizzato una collana di quattro manifesti, inserendo un terzo ingrediente ai due già noti da brief (design e cucina): la letteratura gialla.

La lampadina si è accesa osservando la libreria di casa, nella quale i libri di Agatha Christie e Fred Vargas di mia moglie si alternano ai miei volumi sulla cucina. Tra questi ultimi spicca uno sulla tradizione lombarda, omaggio alle origini del mio ramo materno. E questo è già un chiaro indizio su chi padroneggia i fornelli e gli attrezzi da cucina in casa Ghezzi.

 

La ricerca

Suprema fonte d'ispirazione è stato quindi il celeberrimo risotto alla milanese, ricetta conosciuta e apprezzata tanto per il sapore delicato e gustoso quanto per il colore vivace e solare.

Da qui una serie di connessioni tra mente e papille gustative, che affondano nella mia passione per la buona tavola, supportate dall'inesauribile collaborazione di Google search, mi hanno condotto a scovare diverse ricette cromaticamente gialle. Una ricerca che mi ha sorpreso per la mole di risultati e per la straordinaria creatività di cuochi o aspiranti tali. Basta aggiungere un cucchiaino di senape o zafferano e qualsiasi ricetta può diventare gialla, anche la più insospettabile.

Ovviamente ho effettuato una cernita per scegliere quelle che si sarebbero potute prestare a un gioco di parole letterario e... cruento. Poi è arrivato il turno del visual. Infine i risultati che vi propongo.

 

Immagine del manifesto "Risolto alla milanese".

 

Immagine del manifesto "Colpo al Curry".

 

Immagine del manifesto "Arresto di maiale".

 

Immagine del manifesto "Morta di mele".

 

 

 

I progetti presentati a Spollo kitchen da Officine Einstein & co

Quattro ricette in giallo

Gustopoli

BilBolBul

Sandwich. Cerchiamo volontari per assaggio.

The daily grafic break

 

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.