testata

Nugtella, confezione con refuso

20130821 Nugtella"Nugtella". Alla Ferrero l'hanno combinata grossa. Il reparto qualità non si è accorto che le ultime etichette della più famosa (e buona) crema alla gianduia da spalmare contiene un colossale refuso.

Oppure no! Il reparto qualità non ha colpe? E' proprio così!

Nugtella non ha niente "a che vedere", anzi "a che fare" con un certo prodotto del made in Italy della Ferrero anche se "a che vedere" ci assomiglia molto. anzi, è identico. Nugtella alla Ferrero ha rubato nome, confezione, design, grafica.

 

La versione americana della crema alla gianduia da spalmare, creata nel 1964 ad Alba in Piemonte, è in vendita in California in un barattolo identico all'originale, con una grafica identica, ma con una differenza sostanziale., anzi "allucinante".

Un pizzico di marijuana

Sul barattolo, in piccolo, la Organicares di San Jose, produttrice dell' "allucinante clone", specifica che si tratta di una «crema alle nocciole con aggiunga di marijuana a scopi medici».

"Nugtella", infatti, non si vende nei supermercati ma in negozi specializzata e solo ai pazienti che hanno una ricetta per l'assunzione di marijuana per scopi medici.

Forse dovremmo farlo anche noi per la nostrana Nutella: quanti sono, oltre a me, i nutello dipendenti?


20130821 Nugtella etichetta

Ma Nutella rimane irresistibile

Verrebbe da chiedersi se questo plagio è la risposta americana alla Ferrero, dopo che l'azienda italiana ha scalzato l'americana Google, secondo  la classifica "Italy's most attractive employers" stilata da Universum, società specializzata nelle strategie aziendali per attrarre i migliori talenti come società preferita dagli studenti italiani di facoltà  dell'area business.

 

Seguono Unicredit, Intesa Sanpaolo e la Banca Centrale europea. Big G si conferma invece al primo posto per gli studenti di ingegneria, informatica, scienze naturali e precede Ferrari e Microsoft.

 

Cosa attira gli universitari verso le multinazionali, le società di consulenza e le banche? Uno dei principali obiettivi è la possibilità di iniziare un percorso di carriera internazionale. A dirlo è il 40 per cento degli studenti che dopo la laurea vede il primo impiego ideale proprio all'estero. Il vero traguardo è però riuscire a raggiungere un giusto equilibrio tra vita professionale e personale come emerge dal 60 per cento delle risposte. Circa un terzo del campione poi vorrebbe essere messo alla prova a livello competitivo e intellettuale oppure essere un leader.

 

Ora il nostro dubbio era dove inserire questa notizia. In "nuovi modelli di sviluppo"? o In "etica e beni comuni" (non è la Nutella un bene comune?)? Alla fine vince la forma (principale vittima del clone) e quindi abbiamo optato per "grafica e design".

 

Fonti

Laughing squid.com

"In California nasce «Nugtella»: crema al gianduia a base di marijuana. Si compra solo con ricetta del medico", 21 agosto 2013, Il sole 24 ore

"Nutella batte Google. Gli studenti di economia sognano di lavorare per la Ferrero", di Enrico Netti, 20 giugno 2013, Il sole 24 ore

"Dagli Stati Uniti arriva la Nugtella: l'equivalente della Nutella ma alla marijuana", 21 agosto 2013, Qn.quotidiano.net
"Il World Nutella day è salvo" di Eleonora Ripanti (nutellodipendente), Officine einstein

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.