testata

Bodoni, il segno italiano nel mondo.

Venerdì 29 e sabato 30 novembre la città di Parma celebra, con un convegno intitolato “Il segno italiano moderno per tradizione”, il duecentesimo anniversario della morte di Giambattista Bodoni, noto per aver progettato l'omonimo carattere tipografico, uno dei più popolari e diffusi nel mondo. 

Nella prefazione della sua opera magna, il "Manuale tipografico", Bodoni espone le quattro virtù che ogni carattere deve avere, e cioè:

  • regolarità: una lettera è regolare se si conforma ad uno schema che la definisce;
  • nitidezza: una lettera è nitida se ha le qualità di leggibilità richieste;
  • buon gusto: una lettera è di buon gusto se è sobria;
  • bellezza: una lettera è bella se non dà l’impressione di essere stata eseguita di fretta, ma grazie a una lenta analisi e ad un lavoro appassionato.

 

“Tanto più bello sarà dunque un carattere, quanto avrà più regolarità e nettezza, buon gusto e grazia [...] A niun’arte più che alla tipografia si conviene tener intero il pensiero ai secoli avvenire: poiché non meno ai posteri, che egli ora vivi, sien d’uso le presenti sue opere; né v’ha forse genere di persone, in cui più che ne’ Tipografi la brama delle lodi dopo morte possa riuscir al Pubblico”

 

Il Bodoni

Giambattista Bodoni impiegò tutta la vita per progettare il suo carattere, che si presenta ancora oggi come uno dei più razionali e piacevoli. I tratti che lo caratterizzano sono i contrasti tra gli spessori delle aste, le grazie nette e perpendicolari rispetto alle aste e una geometria complessiva di rara efficacia.

 

L'alfabeto Bodoni

 

La fortuna del Bodoni

La linearità e la pulizia, combinate alla personalità decisa e inconfondibile, ne fanno uno dei caratteri tuttora più utilizzati nell'editoria e nella progettazione grafica. Alleghiamo una breve e incompleta carrellata di quotidiani, riviste e brand che si sono affidati al Bodoni per farsi conoscere e leggere in tutto il mondo.

 

Copertina della rivista Vogue con testata in Bodoni

 

Il logo della casa automobilistica Lancia

 

 Una pubblicità di Valentino

20131128 ged bodoni5

 

Per concludere, la copertina di "FMR" la rivista di arte e design del grande designer ed editore Franco Maria Ricci forse il più prodigo divulgatore della classicità del carattere disegnato dal grande parmense.

131128 fmr

 

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.