testata

Storia grafica dei mondiali di calcio

L’evento sportivo più seguito di tutto il mondo sono i campionati mondiali di calcio, che si svolgono a cadenza quadriennale e coinvolgono le nazionali maschili qualificate mediante le selezioni preliminari. La coppa del mondo ha una storia assai affascinante che vale la pena approfondire.

 

L’idea venne al dirigente sportivo Jean Rimet, francese, che riuscì ad organizzare la coppa nella prima edizione del 1930 in Uruguay. A quella prima manifestazione parteciparono solamente 13 squadre, e vinse la nazionale ospitante in un appassionante match con l’Argentina vinta per 4 reti a 2.
L’Italia prese la soddisfazione di ospitare e vincere l’edizione successiva, nel 1934, avendo la meglio in finale con la Cecoslovacchia. L’edizione successiva vede nuovamente la nazionale azzurra imporsi in finale contro la nazionale ungherese, in un’edizione ospitata dalla Francia.

 

Gli anni successivi furono caratterizzati dalla pausa per la seconda guerra mondiale, e la coppa riprese, senza più interruzioni, nel 1950.

 

Le immagini sottostanti sono le grafiche che, ogni quattro anni, sono state scelte dalla federazione internazionale e dal paese ospitante per rappresentare e comunicare al mondo il grande evento. E’ possibile notare in esse l’evoluzione del design dal 1930 ad oggi, con gli stili diversi che hanno attraversato tutto il ’900 che caratterizzano ognuna delle immagini.

20140512c

20140512b

20140512a

20140512  mondiali1

 

20140512  mondiali2

20140512  mondiali320140512  mondiali420140512  mondiali520140512  mondiali620140512  mondiali720140512  mondiali820140512  mondiali920140512  mondiali1020140512  mondiali1120140512  mondiali1220140512  mondiali1320140512  mondiali1420140512  mondiali1520140512  mondiali1620140512  mondiali0

 

Share

Archivio

Grafica e design

Nel nuovo modello di sviluppo, nella nuova società che vorremmo abitare, non deve esserci solo amore per il bello, ma, almeno,

il culto della bellezza.

Design e grafica sono due forme di arte "minore", ma che hanno un grande pregio, vivono affianco a noi.

 

Quello che caratterizza

il design e la grafica sono la ricerca dell'armonia, degli equilibri, dei giusti rapporti, del corretto accostamento cromatico, da abbinare alla praticità dell'uso, alla chiarezza della lettura, al riconoscimento dell'identità. Una ricerca nella quale OfficineEinstein si impegna per i propri clienti.