testata

Riciclo urbano e bonifica culturale


"Planimetrie culturali" propone una petizione indirizzata alla 
Regione Emilia Romagna e al Parlamento Italiano per una legge che regolarizzi la gestione di spazi dismessi attraverso la bonifica culturale temporanea.
"Senza filtro" è una rete di associazioni nata dalla bonifica temporanea dello spazio in disuso dell'ex fabbrica Samp utensili di Bologna. La bonifica iniziata nell'agosto 2012 dall'associazione "Planimetrie cultural"i, che da anni si occupa di riciclo urbano e bonifica culturale, ha permesso ad una ventina di associazioni di vari settori e attività di trovare una sede ad uso gratuito. 

140113 logo planimetrieCulturali

Da non luogo a luogo di aggregazione sociale

Il "Senza filtro" in questi quasi due anni di attività è diventato un progetto pionieritisco, non privo di criticità, ma capace di offrire una visione differente dello stato delle cose e delle potenzialità dei luoghi se vissuti da persone volenterose e “ricche” di buoni propositi, da cittadini attivi nella manutenzione dei beni comuni..


140113 tessera"Senza filtro" è un'area sportiva dove quotidianamente si svolgono attività di:

  • parkour, skating, tessuti aerei, rollerblade e street art;
  • un'area espositiva dove è possibile organizzare mostre, performances ed esibizioni;
  • un'area dedicata al benessere psico-fisico;
  • un salotto dedicato alle tematiche LGBT (NdR avrei voluto sciogliere la sigla, ma la petizione non aiuta);
  • un'osteria sociale;
  • un ostello;
  • un area concerti;
  • uno spazio dedicato a bambini e famiglie;
  • uno spazio di eco-design;
  • spazi dedicati alle arti visive e performative (video, montaggio, fotografia, teatro, sala prove, etc.).

 

Tutte queste opportunità sociali, dal 30 novembre 2013, sono ferme perché la legge italiana non codifica e regolamenta attività del genere e ha imposto allo spazio di adeguarsi agli standard di una normale attività commerciale. Questa imposizione, ovviamente, ha mandato a monte tutto il progetto minando il cammino di una esperienza che avrebbe il diritto di crescere insieme ai cittadini ed alla stessa amministrazione pubblica.

 

Bonifiche culturali per aree dismesse

Molte città italiane abbondano di spazi incustoditi, disabitati, inutilizzati così come di precari, disoccupati e associazioni che potrebbero offrire le proprie competenze e professionalità.

 

Il valore aggiunto della custodia temporanea è quello di abbassare i costi di ristrutturazione da parte dei Comuni, di diminuire il "rischio" dei "non luoghi" in periferia e in città, di offrire servizi e cultura a prezzi popolari, proponendo attività, corsi, laboratori e intrattenimento.

 

La mancanza di una legge che regolarizzi spazi definiti di bonifica culturale temporanea penalizza non solo realtà come il "Senza filtro" o l'associazione "Planimetrie culturali" da cui il tutto è nato, ma lede tutte quelle realtà a livello nazionale che operano e che potrebbero operare in tal senso


"Senza filtro" vuole essere un esempio e un modello per una proposta di legge che l'associazionismo potrebbe utilizzare per il recupero di tali spazi dismessi in collaborazione con le Istituzioni, proponendo attività sociali e culturali ai cittadini.

 

Fonti

Luciano Vecchi, di fatto, ormai, un nostro corrispondente

Senza filtro

Share

Habitat del terzo millennio

Sostenibilità.

Questa è la parola d'ordine dell'habitat del terzo millennio. Lo spazio fisico che ci circonda e nel quale viviamo dovrà, inevitabilmente, diventare sostenibile.

Impatto zero.

L'impatto dell'impronta ecologica e del consumo energetico dei manufatti che arrederanno il nostro habitat futuro dovrà essere pari a zero.

Energie dolci e rinnovabili.

Dalle grandi reti energetiche dovremo passare a una infrastrutturazione del territorio basata su produzione locale, con fonti alternative e rinnovabili.

Paesaggio e bellezza.

Ovunque, ma più che mai nella nostra penisola la regola che dovrà condurre la mano dei nostri progettisti e governanti è l'esaltazione della bellezza del paesaggio italiano.

Nel rispetto di questi capisaldi si svilupperà l'intervento e l'attenzione di OfficineEinstein.