testata

Arrivano gli occhiali di Google

Da un po' di tempo si vocifera riguardo i Google Glasses. Ma che cosa sono?

Google Glass è l'ultimo progetto del colosso di Mountain View, Google, e sono un paio di occhiali che permettono, a chi li indossa, di avere davanti ai propri occhi, con una proiezione sulla retina, una realtà più completa rispetto tutti gli altri esseri viventi grazie alla realtà aumentata.

 

Che cos'è la realtà aumentata?

Per realtà aumentata si intende la percezione sensoriale umana, arricchita da informazioni, di solito manipolate attraverso la tecnologia elettronica, che non sono normalmente percepibili attraverso i soli cinque sensi.

Il Google Glass, renderà possibile visionare (il progetto ora è ancora un prototipo), informazioni riguardanti le nostre amicizie sui vari social network, previsioni meteo ed eventuali informazioni su mezzi pubblici o traffico, indicazioni stradali (grazie ai servizi google maps), e tante altre informazioni.

Sarà possibile leggere i messaggi che riceviamo sul nostro smartphone oppure effettuare chiamate e video chiamate con semplici comandi vocali, gli occhiali Google potranno infatti interagire con i dispositivi vicini tramite il bluetooth.
Inosmma occhiali ipertecnologici che lasciano prevedere una grande rivoluzione del modo di "vedere" la realtà che ci circonda.

Ecco il video di presentazione ufficiale

 


Free Joomla Extensions

 

Fonti

google-glass.it

Share

Archivio

Immagini e realtà

Immagine e realtà. Un confine che è sempre stato assai labile, ma che con l'avvento delle nuove tecnologie è diventato indefinibile e sofisticato.

Realtà e irrealtà

Cercheremo di indagare come la realtà e l'irrealtà è stata rappresentata attraverso immagini. Parleremo quindi di arte, di cinema, di fotografia, di realtà virtuale; ma anche di mitologia e di letteratura.

Definire un non-confine

Non abbiano ancora chiare le idee di come ne parleremo e con quali equilibri. Questi ultimi li metteremo "a fuoco" man mano che andremo avanti, perché non è affatto facile definire un non-confine.