testata

Facebook acquisisce Oculus

E' proprio il caso di dire che Mark Zuckerberg, il ceo dal misero stipendio di un dollaro, ha lo sguardo sempre più proiettato verso il futuro. Lo scorso marzo, infatti, Facebook ha messo sul tavolo circa due miliardi di dollari per compare Oculus Vr, società leader nella ricerca e lo sviluppo di tecnologie di realtà virtuale. 

Insomma, abbiamo appena finito di parlare, e di testare, i Google Glass (in realtà è passato quasi un anno, praticamente un'era geologica) ed ecco che le aziende ci stupiscono con un'ulteriore novità.

 

Chi è Oculus

E, soprattutto, cosa fa. Oculus è una società fondata dal diciannovenne Palmer Luckey, nota per aver creato Oculus Rift, una maschera simile a un paio di occhiali da sci che permette di vivere l'esperienza della realtà virtuale.

All'interno della maschera è presente uno schermo che mostra due immagini affiancate, una per ogni occhio. Un set di lenti posizionate nella parte alta dello schermo aiuta a ridefinire le immagini, così da creare l'illusione visiva di un'immagine stereoscopica tridimensionale. Il dispositivo dispone di un sensore di movimento, che aiuta a tenere traccia dei movimenti della testa e riadattare le immagini conformemente ai movimenti registrati. La sensazione, quindi, è quella di guardare ad un mondo tridimensionale molto realistico.

 

140405 oculus rift

 

Le applicazioni di Oculus Rift, pensato ed utilizzato esclusivamente per giocare, verranno ampliate da Zuckerberg e soci per coinvolgere nuove aree, quali l’entertainment, i media e la comunicazione.

 

Le parole di Mark Zuckerberg:

"La nostra missione è di rendere il mondo più aperto e connesso. Negli scorsi anni questo ha significato prevalentemente costruire applicazioni per cellulare per consentire la condivisione con le persone della propria rete. Rimane molto da fare per il mobile, ma a questo punto possiamo concentrarci su quello che le piattaforme diventeranno prossimamente, e rendere ancor più utili, piacevoli e personali le esperienze".

 

Questo video ci illustra le potenzialità di Oculus Rift.

 


Free Joomla Extensions

 

 

Leggi anche:

Cento volte tanto

19 miliardi di dollari

Share

Archivio

Immagini e realtà

Immagine e realtà. Un confine che è sempre stato assai labile, ma che con l'avvento delle nuove tecnologie è diventato indefinibile e sofisticato.

Realtà e irrealtà

Cercheremo di indagare come la realtà e l'irrealtà è stata rappresentata attraverso immagini. Parleremo quindi di arte, di cinema, di fotografia, di realtà virtuale; ma anche di mitologia e di letteratura.

Definire un non-confine

Non abbiano ancora chiare le idee di come ne parleremo e con quali equilibri. Questi ultimi li metteremo "a fuoco" man mano che andremo avanti, perché non è affatto facile definire un non-confine.