testata

Luca Massacesi

Consulente aziendale e formatore, si occupa, da oltre venti anni, di strategie di comunicazione, politiche di comportamenti e di gestione del cambiamento nelle strutture sociali.

Allievo di Federico Spantigati, Italo Capizzi, Pietro Trupia e Fabrizio Giovenale, è tra i soci fondatori, nel 1991, dell’associazione di cultura della comunicazione Correnti. Nel 1990, ha costituito Aaland l’arcipelago della comunicazione, di cui è presidente.

Ha lavorato come consulente per oltre 200 aziende, nazionali ed internazionali, organizzazioni di rappresentanza e amministrazioni pubbliche. 

E’ direttore responsabile del bimestrale “Eichelos” (Spin editore) e del notiziario settimanale online OfficineEinstein. Ha diretto altre quattro riviste e una dozzina di notiziari, ha scritto su Paese sera e Repubblica ed ha progettato e curato la redazione di ventidue riviste e sedici notiziari. Dal 1998 ad oggi ha progettato e diretto oltre venti siti e portali. Ha pubblicato oltre un centinaio di  saggi o pubblicazioni sui temi dell’organizzazione, della comunicazione, della formazione, dell’evoluzione dei media, dei processi inclusivi. 

E’ stato docente sui temi della comunicazione, dei processi inclusivi e della gestione delle crisi alla Luiss, all’Iri management, al Formez, all’Università di Roma, all’Università di Perugia, all'Università di Trento.

Dal 1975 si occupa di processi di democrazia partecipativa, di processi decisionali inclusivi, di coinvolgimento dei cittadini allo sviluppo e al governo dei propri territori. All'inizio a Roma (dove ha partecipato attivamente all'esperienza dei comitati di quartiere, in particolare per la difesa del Parco del Pineto e del Parco dell'Inviolatella); come vicepresidente nazionale di Italia Nostra ha coordinato numerose battaglie per la difesa del verde, dell'agricoltura e del paesaggio italiano. Come membro del Comitato scientifico di Legambiente ha introdotto i primi studi e le prime esperienze di green economy.

Nella sua esperienza di comunicatore nell'ambito dello sviluppo locale ha progettato e gestito progetti di comunicazione di affiancamento a programmi di sviluppo locale in Puglia (1979) insieme a Renzo Piano all'epoca quasi sconosciuto in Italia, e all'imprenditore illuminista Gianfranco Dioguardi, con un laboratorio per il centro storico di Otranto (Piano, Fazio, "Antico è bello", edizioni Laterza) e a Bari Japigia (1980) con il laboratorio di quartiere (Milella, Piano "Nuovo è bello" edizioni Laterza). Ha poi proseguito con l'elaborazione, insieme a Maria Cristina Venanzi, del modello del "Chantier evenement" a Lione, a Parigi e, sempre in Francia, a Nandy; successivamente sperimentato nella sua versione nazionale di "cantiere evento" a Reggio Emilia, a Roma, a Bari per il teatro Margherita, a Torino. In queste esperienze ha sperimentato vari modelli e processi di democrazia partecipativa, di processi decisionali inclusivi, di coinvolgimento dei cittadini allo sviluppo e al governo dei propri territori. Suoi recenti campi di interesse riguardano la cittadinanza attiva, l'amministrazione condivisa e la manutenzione dei beni comuni, argomenti che ha sviluppato con Labsus il laboratorio per la sussidiarietà di cui è stato vice presidente nazionale ed è membro del Comitato direttivo. Laboratorio presieduto da Gregorio Arena.

Con il Formez ha elaborato e sviluppato, insieme a Gerardo Castaldo, il modello formativo e organizzativo di FormaMentis, curato la comunicazione del progetto CampaniaProgrammazionUnitaria; partecipato al progetto Pass; al progetto Sprint Campania seguendo il piano integrato enogastronomico per il quale a curato l'identità e comunicazione dei "Viaggi del gusto" e del "Campus del gusto"; e il piano integrato dei parchi regionali; partecipato alla definizione dei percorsi di formazione per il servizio sviluppo agricolo della Campania, promuovendo le figure professionali di "gestore della foresta" e di "consulenti del territorio".

 

Approfondendo

Il mio curriculum breve

Il mio curriculum dettagliato

 

Contatti

mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

skype lucamassacesi

su linkedin Luca Massacesi

 

 

Share

Banner io partecipo

Anche Officine su Facebook