testata

Ottimizzazione seo: un mantra

Ripetete con me: «I contenuti devono essere originali e di qualità. I contenuti devono essere originali e di qualità. I contenuti devono essere originali e di qualità». Non so se è chiaro il concetto; per sicurezza ripetiamolo insieme un'altra volta: «I contenuti devono essere originali e di qualità».

 

Perché gira che ti rigira, e in tutte le ricerche che puoi fare, quando si parla di ottimizzazione di un sito web nei motori di ricerca il primo punto è sempre questo: la qualità dei contenuti

 

L'algoritmo di Google

Se entriamo nel dettaglio e richiamiamo all'attenzione questa bella torta googliana (con il rispetto dovuto, quasi fosse la ricetta della Coca Cola), il mantra è presto spiegato:

 

Components google ranking algorithm

 

 

Il buon nome del dominio, la sua reputazione conquistata attraverso la fiducia dei sui lettori, il buon nome di un link, la cura del testo (che è rappresentata dall'àncora dei link stessi e dalla scelta delle parole chiave) raccolgono insieme l'82,13 per cento dell'influenza sulla ottimizzazione.

E da dove derivano il buon nome del dominio e gli altri? Rischio di essere ripetitiva, ma dalla qualità dei contenuti.

 

Scrivere per i motori

Però, c'è un però. Scrivere degli articoli interessantissimi senza curarli in previsione del loro posizionamento significa quasi parlare a un muro, soprattutto se siamo nel web. Per questo è fondamentale (e professionale) non solo scrivere dei testi pazzeschi, ma anche organizzarli perchè il motore di ricerca li legga e li capisca

 

Danny Sullivan associa questo passaggio al problema dell'ultimo miglio nella banda larga. In sintesi: è assolutamente inutile avere la banda larga su tutto il territorio nazionale se poi, nelle case, i dati arrivano attraverso un modem a 56k. 

 

Ora, siamo integralisti (forse, ma parliamo di seo, perdonateci) e quindi ci appare abbastanza chiaro che la cura del testo deve essere fatta anche pensando ai nostri amici motori di ricerca.

Con una sopresa finale, derivata dal fatto che siamo pur sempre parlando della grande Rete. 

Ma ancora non ve la svelo. 

 

Fonti

Seo + Copywriter di Luca Bartoli

Seo copywriting: serve ancora? di Danny Sullivan

 

Share

Banner Pillole di buona comunicazione