testata

Aria pulita! Ora tocca a te

La Commissione europea, come ogni anno, promuove una settimana di sensibilizzazione a favore della mobilità sostenibile, per grandi e piccoli centri urbani del vecchio continente. 

 

Quest'anno la settimana inizierà il 16 per terminare il 22 settembre  e avrà come finalità la promozione del trasporto con mezzi "alternativi" rispetto alla propria auto: la bicicletta, i mezzi pubblici, l'auto condivisa o, più semplicemente, le proprie gambe. 

 

Il focal theme della settimana (l'idea chiave per intenderci) è descritto dal payoff scelto: "Clean air! It's your move" (Aria pulita! Ora tocca a te). Una particolare attenzione, quindi, alla qualità dell'aria, annoverato anche dai nostri polmoni come uno degli effetti indesiderati di un traffico congestionato, e, soprattutto, la chiamata in prima linea del cittadino. Insomma, si fa strada (è il caso proprio di dirlo) la cittadinanza attiva che diventa protagonista anche in tema di trasporto sostenibile, e soprattutto attraverso scelte quotidiane: "Che faccio stamattina: la calca a Tiburtina della metro B, o la mia comodissima seicento?". 

Logo della european mobility week

Roma c'è

Ogni riferimento a cose o luoghi non è puramente casuale. E sì, perché sembra anche a noi un po' strano, ma anche la splendida (e misera direbbe Pasolini) Roma aderisce alla settimana per la mobilità sostenibile attraverso più di 40 eventi dedicati alla sensibilizzazione dei cittadini al tema. 

Ora, per chi è un fedele abbonato Atac e magari ha sentito questa iniziativa proprio salendo una delle scale mobili della "fantastica" metro B (anche in questo caso ogni riferimento a cose o persone...) ha forse reagito con un sorriso, sempre in attesa come è del prossimo sciopero.

 

Ma forse proprio in questa città così splendida una settimana come questa è necessaria e, ancora una volta, tra queste pagine online ci auguriamo che la capitale possa vincere il premio promosso dalla Commissione europea o che almeno sia, questa sette giorni, il momento per rispondere alla domanda:

«D'accordo, anche per amore alla mia città e dei miei polmoni, stamattina vada per la metro B». 

 

Fonti

Il sito dell'iniziativa: www.mobilityweek.eu

Dal Ministero dell'ambiente: Settimana europea della mobilità sostenibile 2013

Dal sito dell'Atac: Euro mobility week: Roma c'è

Share

Ofe4.2-buonenotizie

Un nuovo modello di sviluppo

Ci piace la società

nella quale viviamo? Ha raggiunto un suo equilibrio? E' la migliore delle possibili?

Tre domande, retoriche, che hanno un'unica risposta "no". 

 

Probabilmente è la migliore

delle società che hanno abitato il pianeta; ma, certamente ci sono tanti passi in avanti da fare. Sostenibilità, limiti delle risorse, inquinamento, dipendenza alla sviluppo continuo, dispersione energetica, rumore, stress.

 

La lista dei miglioramenti

potrebbe continuare. Ma c'è un passaggio fondamentale, capire se oltre alla società dei consumi è possibile garantire l'accesso alla popolazione mondiale dei frutti del progresso tecnologico, senza far collassare il pianeta.