testata

Maker Faire 2014 e Innovation week

Anticipato da Innovation week che, con una sette giorni di dibattiti, incontri e forum dedicati alle nuove frontiere della rivoluzione digitale si pone l’ambizioso obiettivo di mettere Roma al centro del dibattito sull’innovazione a 360 gradi, da venerdì 2 a domenica 5 ottobre, sempre nella capitale, si svolgerà la Maker Faire 2014, la più grande fiera europea che coinvolge creativi e artigiani digitali.

La seconda edizione di Maker Faire Rome sarà di casa all’Auditorium Parco della Musica ideato da Renzo Piano, che si trasformerà per l’occasione in un vero e proprio ”villaggio dell’Innovazione” di 70.000 mq.

 

Innovation week

Particolarmente ricco e variegato il programma di Innovation week. Si parte sabato 27 settembre con Living Hackton, una maratona di 24 ore per inventare la casa del futuro e rendere connessi i suoi oggetti e si chiude il sabato 4 e domenica 5 ottobre con Innofare, un’occasione per discutere gli impatti dell’e-business, dei social network, delle nuove tecnologie sul lavoro di un artigiano o di una PMI e capire quali sono le opportunità che offre la rete, e quali le minacce che nasconde.

Durante la settimana si parlerà inoltre di: hardware open-source, domotica, social innovation city, innovazione in ambito economico-finanziario, abiti intelligenti, eco-sistemi creativi, integrazione tra mondo corporate e start-up, fare scienza a basso costo.

Share

Ofe4.2-buonenotizie

Un nuovo modello di sviluppo

Ci piace la società

nella quale viviamo? Ha raggiunto un suo equilibrio? E' la migliore delle possibili?

Tre domande, retoriche, che hanno un'unica risposta "no". 

 

Probabilmente è la migliore

delle società che hanno abitato il pianeta; ma, certamente ci sono tanti passi in avanti da fare. Sostenibilità, limiti delle risorse, inquinamento, dipendenza alla sviluppo continuo, dispersione energetica, rumore, stress.

 

La lista dei miglioramenti

potrebbe continuare. Ma c'è un passaggio fondamentale, capire se oltre alla società dei consumi è possibile garantire l'accesso alla popolazione mondiale dei frutti del progresso tecnologico, senza far collassare il pianeta.